W01914_1.jpg
  • Descrizione
  • Sfoglia un estratto
Lo scrittore latino Ovidio compose Le Metamorfosi tra il 2 e l’8 dopo Cristo. A distanza di più di duemila anni, questo poema epico conserva
il fascino della narrazione mitologica raccolta in oltre duecentocinquanta miti. L’ordine in cui sono narrati è cronologico: dall’origine dell’universo alla divinizzazione di Giulio Cesare, che viene accolto in cielo sotto forma di astro, fino alla celebrazione di Augusto.
In questo testo vengono riportati e commentati alcuni dei miti più famosi, nei quali è possibile riconoscere i caratteri degli uomini contemporanei: la ricerca incessante della propria identità, dell’amore e della soddisfazione dei propri desideri, la curiosità che a volte spinge a sfidare perfino la divinità. Ciò nella convinzione che nessuna cosa è stabile e ferma, ma tutto varia e si rinnova.
 
Focus:
• L’età augustea
• I Titani
• A proposito di ninfe e fauni
• Gian Lorenzo Bernini

LE METAMORFOSI

Autore: Ovidio

Serie: I grandi classici Classe consigliata: Terza Tematica: Intramontabili

ISBN: 9788846840400

Prezzo: 7,70

Additional Information